Le colonne romane a Porto Cesareo

Dec 9, 2017

Nell'agosto del 1960, sul fondale marino antistante Torre Chianca, alla profondità di cinque metri, vengono individuate sette colonne di marmo del diametro variabile fra i 70 ed i 100 centimetri e della lunghezza di circa 9 metri. Oggi sono visibili solo cinque delle sette colonne, sommerse in parte dalla sabbia, in posizione perfettamente parallela, ed un grande blocco marmoreo squadrato; lo stato di conservazione è buono e solo una colonna presenta un lungo spacco trasversale. Le colonne vengono fatte risalire, per la loro fattura, al II sec. d. C. ed il loro ritrovamento nel mare di Porto Cesareo è attribuito ad un naufragio di una nave lapidaria.