Chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso

Dec 9, 2017

La Chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso venne eretta nel 1880 su indicazione del vescovo di Nardò Michele Mautone. Sorge accanto alla piccola cappella del 1639, dedicata a Santa Cesarea Vergine, ormai troppo piccola per la popolazione cesarina e successivamente utilizzata come canonica. La nuova chiesa presenta una semplice facciata neoclassica inquadrata da due paraste doriche e da un timpano triangolare. L'interno, dalle linee architettoniche essenziali, è a una sola navata rettangolare con volta a stella. Lateralmente si aprono due nicchie ospitanti le statue in cartapesta di Santa Cesarea e della Madonna del Perpetuo Soccorso. Dal volumetto "Storia delle Chiese in Porto Cesareo", edito nel 2009 dalla Biblioteca comunale e curato da Antonio Alberti, si evince che, il 14 ottobre 1952, il parroco Marzio Strafella Lorenzo prese possesso della nuova sede di culto con fronte sulla piazzetta che, in seguito prese il suo nome, ma conservò l'intitolazione della chiesetta antica. Il nuovo edificio di culto fu benedetto da Mons.Corrado Ursi, vescovo di Nardò, il giorno 30 marzo 1958. Il nuovo parroco dovette andare ad abitare in case d'affitto non essendo disponibile, nel nuovo edificio, alcun locale adatto. La nuova chiesa parrocchiale fu prolungata a tutte spese del Parroco ed inaugurata dal vescovo Antonio Rosario Mennonna nel mese di ottobre dell'anno 1966.